Sismabonus per le nuove costruzioni a Vicenza

Sismabonus per le nuove costruzioni a Vicenza

Sismabonus per le nuove costruzioni a Vicenza

Il Sismabonus è un incentivo fiscale nazionale che consente a privati ​​e aziende di detrarre, dai loro pagamenti IRPEF (imposta sul reddito) o IRES (imposta sulle società), una parte dei costi sostenuti per la realizzazione di progetti per il miglioramento della stabilità sismica di edifici residenziali e produttivi edifici situati in zone a rischio sismico 1, 2 e 3, le detrazioni sono suddivise in cinque parti uguali su cinque anni. Sono già molte le imprese edili che sfruttano questo bonus. Ad esempio queste nuove costruzioni a Vicenza sono realizzate con progetti studiati sfruttando il sismabonus.

Come i terremoti danneggiano gli edifici

Nel corso della storia, abbiamo costruito strutture e città imponenti. I terremoti sono una delle forze più distruttive della Terra: le onde sismiche in tutto il suolo possono distruggere edifici, uccidere e costare enormi quantità di denaro per la perdita e la riparazione.

Ogni anno si verificano in media 20.000 terremoti, di cui 16 molto gravi. Il 20 settembre 2017, una magnitudo 7.1 ha scosso la capitale del Messico e ucciso circa 230 persone. Come nel caso di altri terremoti, il danno non è stato causato dal sisma in sé ma dal crollo di edifici con persone al loro interno, rendendo gli edifici antisismici un must.

Negli ultimi decenni, gli ingegneri hanno introdotto nuovi progetti e materiali da costruzione per attrezzare meglio gli edifici per resistere ai terremoti. Vediamone di seguito alcuni.

Prima di esaminare le caratteristiche, è importante capire in che modo i terremoti influiscono sulle strutture degli edifici. Quando si verifica un terremoto, questo invia onde d’urto in tutto il terreno a brevi intervalli rapidi in tutte le diverse direzioni. Sebbene gli edifici siano generalmente attrezzati per gestire le forze verticali dal loro peso e gravità, non possono gestire le forze laterali emesse dai terremoti.

Questo carico fa vibrare pareti, solai, colonne, travi e i connettori che li tengono uniti. La differenza di movimento tra la parte inferiore e quella superiore degli edifici esercita una sollecitazione estrema, provocando la rottura del telaio di supporto e il collasso dell’intera struttura.

Come rendere un edificio a prova di terremoto

Per progettare un edificio antisismico, gli ingegneri devono rinforzare la struttura e contrastare le forze del terremoto. Poiché i terremoti rilasciano energia che spinge un edificio in determinate direzioni, la strategia è quella di ammortizzare tali spostamenti e produrre spinte opposte alla forze del terremoto.

 

 

 

editor

Related Posts

Lasciati ispirare dalla varietà dei pavimenti Monza

Lasciati ispirare dalla varietà dei pavimenti Monza

Lampadari Murano moderni, i consigli per sceglierli

Lampadari Murano moderni, i consigli per sceglierli

Agenzie immobiliari Torino, ecco la migliore per te

Agenzie immobiliari Torino, ecco la migliore per te

Scopri l’eleganza dell’arredamento marmo

Scopri l’eleganza dell’arredamento marmo