Ecco dove frequentare il miglior corso Revit

Ecco dove frequentare il miglior corso Revit

Quando si utilizza CAD per la progettazione degli edifici, ci si concentra sulla creazione di disegni. Quando si utilizza il BIM (Building Information Modeling), ci si concentra sulla creazione di un modello di edificio, quindi i disegni possono essere generati dal modello.

Revit va oltre i semplici disegni 2D e facilita la modellazione 3D e la documentazione di sistemi architettonici, strutturali e MEP per l’intero ciclo di vita di un progetto dalle prime fasi di progettazione fino alla costruzione.

In un recente studio è emerso che solo il 13% degli intervistati utilizzava strumenti BIM. Oggi, il 73% degli intervistati utilizza software BIM come Revit. In effetti, il 50% degli intervistati utilizza il software Revit (che siano architetti, MEP o ingegneri strutturali) per i flussi di lavoro di modellazione 3D quotidiani, seguito a distanza da altri software di disegno 2D come AutoCAD.

Vantaggi di Revit

  1. Modellazione parametrica

La modellazione parametrica è una frase all-inclusive che fa riferimento alla creazione di modelli 3D da un insieme di regole. Revit utilizza la modellazione parametrica tramite “famiglie”. Tutto in Revit, dai cartigli alle viste 3D ai componenti di costruzione come muri o pavimenti, fa parte di una “famiglia”; alcuni sono incorporati nel software, alcuni accessibili tramite librerie e altri costruiti da zero. È possibile creare una famiglia assegnando dimensioni e proprietà alle informazioni 2D o 3D, che possono quindi essere modificate da un utente di Revit modificando tali parametri (ad esempio, altezza, larghezza o spessore di una famiglia di porte). Ciò conferisce ai modelli Revit un maggiore controllo sulla progettazione degli edifici.

  1. Automazione

Tutte le informazioni utilizzate per creare un modello Revit sono contenute in un unico database. Ciò significa che ogni volta che si apporta una modifica al modello, il database viene aggiornato. Le modifiche vengono apportate all’intero modello, consentendo l’automazione e rendendo più efficiente il processo di progettazione dell’edificio (ed eliminando anche alcune delle rielaborazioni che derivano dalle modifiche “inseguite” attorno ai nostri vari file di progetto).

  1. Collaborazione

Una delle differenze più evidenti tra Revit e AutoCAD è la possibilità di consentire a più utenti di lavorare nello stesso modello di Revit contemporaneamente, a differenza di AutoCAD, in cui solo un utente alla volta può apportare modifiche a un file .dwg. Utilizzando lo strumento “Sincronizza con centrale” in Revit, gli utenti possono inviare le modifiche al modello a un modello “Centrale” e allo stesso tempo estrarre eventuali modifiche dallo stesso modello “Centrale” apportate dai colleghi nella loro copia “Locale” del modello. Questo processo consente la piena funzionalità collaborativa per il team di progetto.

L’interoperabilità di Revit con altri software Autodesk, come AutoCAD o FormIt, insieme agli estesi plug-in creati da altre società di software e applicazioni aiuta a facilitare la collaborazione tra più team e discipline.

Corso Revit

Se anche tu vuoi approfittare degli innumerevoli vantaggi che può portarti conoscere Revit, non esitare a conoscere il corso Revit Job Formazione: troverai professionisti pronti a formarti con puntualità sotto ogni punto di vista con la massima efficienza.

 

editor

Related Posts

Formazione: come diventare un fashion designer

Formazione: come diventare un fashion designer