Come proteggere la propria reputazione digitale

Come proteggere la propria reputazione digitale

Avete mai cercato il vostro nome sui motori di ricerca? I contenuti che vi riguardano e saltano fuori dalla ricerca, costituiscono la reputazione digitale. 

La reputazione digitale, per lo più, racconta qualcosa di noi e del nostro lavoro. Molti pensano che il mondo del web sia distante dalla realtà, ma non è così. Al giorno d’oggi le due cose coincidono, perciò la reputazione digitale non può essere sottovalutata. 

Che cos’è la reputazione digitale?

La reputazione digitale è la nostra immagine sul web. In rete si possono trovare contenuti di qualsiasi tipo, e a volte può capitare che questi ci danneggino. La reputazione digitale è un aspetto molto importante. Contenuti diffamatori possono influenzare la nostra vita in diversi modi, sia dal punto di vista relazionale che professionale. Al contrario, poter contare su una buona reputazione digitale può essere davvero molto positivo e di grande aiuto per trovare lavoro, ma facciamo un esempio.

Un’azienda riceve il vostro curriculum. Per farsi un’idea sulla vostra persona, sicuramente vi cercherà su Google. Social, foto, collaborazioni, vecchi lavori… tutto ciò presente sul web che vi riguarda verrà fuori. Se non l’avete ancora fatto, provate anche voi a cercarvi, magari scoprirete qualcosa che pensavate fosse sparito. 

Come gestire la propria reputazione digitale

Avete scoperto che sul web sono presenti contenuti che vi creano del disagio? Non disperate. Ci hanno sempre detto che tutto ciò che viene messo online rimarrà lì per sempre, ma non è proprio così. Esistono infatti dei servizi per difendere la propria reputazione digitale, come Workengo.it. Questa tipologia di servizio interviene al fianco di aziende e privati per affrontare al meglio tutti i pericoli del web. 

Workengo.it è una realtà nata per aiutare tutti a proteggersi e a procedere con l’eliminazione dei contenuti diffamatori sul web. Per avere maggiori informazioni visita il sito. 

editor