Canne da pesca da gommone: come sceglierle?

Canne da pesca da gommone: come sceglierle?

La canna da pesca rappresenta il principale alleato di ogni buon pescatore, motivo per cui è necessario sceglierla con attenzione. Proseguendo con la lettura di questa guida ai gommoni per la pesca avrai più chiaro cosa prendere in considerazione prima dell’acquisto di una canna da pesca. Iniziamo col dire che oggi più che mai i gommoni tendono ad essere preferiti rispetto alle barche, in particolar modo per la loro capacità di rimessaggio e di varo. Alla stregua di una barca, anche un gommone deve essere provvisto di portacanne, ovvero quell’elemento di un’imbarcazione dove le canne possono essere riposte. Per quanto concerne le canne da pesca da gommone, è possibile distinguere alcune tipologie, quali: canne da pesca telescopiche ed a innesti.

Canne da pesca telescopiche

Questa tipologia di canne da pesca offre il vantaggio di occupare meno spazio, ed in un gommone tutto ciò è assai utile. Inoltre, poichè è possibile allungarle ed accorciarle con facilità, queste canne da pesca sono più facili da trasportare. Sono molto comode, ma bisogna prestare attenzione alla loro pulizia: per evitare il bloccaggio delle sezioni, è importante far asciugare bene la canna dopo l’uso, e spruzzare del lubrificante con regolarità nelle attaccature delle varie sezioni.

Canne da pesca ad innesti

Queste canne da pesca, a differenza di quelle telescopiche, sono più ingombranti e più complesse da montare. Una caratteristica apparentemente svantaggiosa che però in realtà si trasforma in pregio durante la pesca. Infatti, la struttura del fusto di queste canne aumenta il livello di precisione dei lanci. Presentano inoltre una curvatura maggiore, non tendono a bloccarsi e sono molto resistenti.

I materiali più diffusi delle canne da pesca

  • Fibra di vetro: garantisce lunga durata nel tempo e si adatta facilmente a molteplici condizioni.
  • Fibra di carbonio: le canne da pesca in fibra di carbonio sono molto leggere ma anche più costose.
  • Kevlar e carbonio: rappresentano i materiali più richiesti dai pescatori esperti e garantiscono forza e reattività, nonché leggerezza e stabilità.
  • Fibra di vetro e fibra di carbonio: il mix perfetto che garantisce massima elasticità data dalla fibra di vetro ed una perfetta sensibilità grazie alla fibra di carbonio.

editor

Related Posts

Pastiglie cloro multifunzione, ecco a chi rivolgersi

Pastiglie cloro multifunzione, ecco a chi rivolgersi